• pubblicita-fiere

L'arredamento della casa

Pubblicato il . Postato in Guida alle Nozze

Valutazione attuale:  / 0
ScarsoOttimo 

Essendo quella dei mobili, la spesa normalmente più rilevante tra tutte quelle che si affrontano nell'organizzazione di un matrimonio, è molto importante che sia ottimizzata nel miglior modo possibile secondo le vostre reali esigenze e attraverso scelte oculate e precise. Oltretutto larredamento della vostra casa vi terrà compagnia per molti anni diventando parte integrante del vostro habitat quotidiano.

Non vogliamo darvi consigli sugli stili o sulle tendenze che vanno oggi per la maggiore, nè tantomeno scrivere trattati di arredamento, ma, come al solito, suggerirvi qualche 'dritta' perché possiate avere dei parametri di scelta il più vicino possibili alle vostre reali esigenze.

Nella scelta potrete avvalervi dell'arredatore di fiducia e a tale scopo consigliamo di contattarne più di uno per ottenere utili suggerimenti in funzione delle vostre scelte. E' un settore merceologico molto ampio, con aziende che trattano una vasta gamma di prodotti e altre che invece privilegiano un settore specifico come ad esempio le cucine, gli arredi per bagno, ecc..

Più che in altri settori, è veramente necessario che voi stabiliate un certo preventivo di spesa, a seconda del quale effettuerete le vostre scelte di acquisto.

Noi siamo per la qualità, in quanto un mobile deve durare nel tempo senza peggiorare le sue caratteristiche estetiche e funzionali: quindi, a parità di spesa, vi consigliamo di rinunciare a uno o due pezzi dell'arredamento, che potrete sempre acquistare successivamente, privilegiando qualità, durata e funzionalità di ciò che scegliete.

Considerata la vastità delle proposte commerciali, potrete operare le vostre scelte di acquisto presso un sola azienda oppure presso diverse ditte. L'importante è che siate certi che i mobili che scegliete siano di vostro gradimento e che, soprattutto, si adattino agli spazi in cui andrete a vivere: a quest'ultimo proposito, è bene che l'arredatore venga a vedere la casa, non soltanto per prendere le necessarie misure, ma per darvi alcuni utili suggerimenti in merito alla disposizione dei mobili: la sua esperienza potrà esservi di grande aiuto per razionalizzare gli spazi a disposizione.

Un altro elemento da tenere in considerazione è la possibilità di un eventuale vostro trasloco in tempi più o meno brevi. E il tipico caso di coloro che vanno ad abitare in una casa in affitto, sapendo già che a breve termine è previsto l'acquisto di una nuova abitazione o comunque il trasferimento in altro luogo. E assolutamente necessario che tutti i vostri mobili, per i quali avete speso fior di soldi, possano essere riutilizzati nella nuova casa.

Se per i mobili tradizionali non vi sono generalmente preoccupazioni, il problema nasce per tutti i mobili componibili, primi tra tutti le cucine. In questo caso l'arredatore deve garantirvi che, anche in futuro, potrete trovare altri pezzi della vostra cucina per ampliarla, o modificarla, senza dover ricorrere ad aggiustamenti antiestetici né, tantomeno, doverla cambiare completamente.

Lo stesso discorso vale per tutti i mobili in abbinamento: se comprate un divano, abbiate la certezza che, volendo acquistarne un altro, o due poltrone dello stesso tipo, il vostro arredatore possa accontentarvi anche più avanti nel tempo; sarà egli stesso a suggerirvi le soluzioni di arredo che non presentono questo spiacevole rischio.

Normalmente i negozi di arredamento hanno bisogno di tempi piuttosto lunghi, specie se desiderate determinati pezzi su misura: è opportuno, quindi, operare le proprie scelte almeno 5-6 mesi prima del matrimonio. Poiché possono avvenire, per cause indipendenti dalla volontà dell'arredatore stesso, alcuni ritardi nella consegna o nell'installazione, vi consigliamo, se ad esempio vi sposate il 25 luglio, di fornire come termine ultimo tassativo il 26 giugno: anche in caso di ritardo, avrete sempre il vostro arredamento in tempo utile!

Essendo gli appartamenti moderni sempre più piccoli, un nostro suggerimento, l'unico veramente relativo all'arredamento, è quello di scegliere mobili piuttosto alti, per sfruttare spazi che normalmente non vengono utilizzati: un moderno armadio a tutta altezza, piazzato eventualmente nel corridoio, presenta una capienza doppia, a parità di lunghezza, rispetto ad un tradizionale armadio da camera da letto. Anche la cucina componibile e l'arredo del bagno, se adeguatamente sfruttati verso l'alto, possono offrire ampi spazi in cui riporre il necessario.

Vi suggeriamo di tener presente, nella scelta del vostro arredamento, oltre ai vostri gusti estetici, i criteri della funzionalità e dell'utilità, in quanto i vostri mobili non solo dovranno piacervi, e i vostri ospiti avranno modo di complimentarsi con voi per le scelte effettuate, ma dovranno rispondere alle vostre esigenze di habitat per diversi anni; pertanto sceglieteli belli ma che siano robusti, di qualità, che possano durare, che non vi stufino e soprattutto che vi siano tremendamente, utili!

Votazione Globale (0)

0 su 5 stelle
  • Nessun commento trovato

Lascia i tuoi commenti

Posta commento come visitatore

0
I tuoi commenti sono soggetti a moderazione da parte degli amministratori.

Ultimi Fornitori

Ultime Discussioni

________
Scritto da Larryfrony
<h1>Viagra - Does Viagra Increase Possibility Of Of Cardia...
Sprawdz popularne zestawienie z pozyczkami przez internet na www <...

Riviste Cataloghi

  • gruppo-ci-due-catalogo-banner-2017-240
  • gruppo-ci-due-catalogo-2017